BERTOLASO: SI′ ALLA SASSARI–OLBIA
Venerdi 20 Giugno 2008
Condividi con:
Ti piace
177
Non ti piace
190
«Un atto di riguardo nei confronti delle decine di vittime che hanno peso la vita sulla Sassari – Olbia e un ulteriore occasione di sviluppo per il nord Sardegna »: è il commento della segreteria regionale Cgil alla decisione, presa ufficialmente nel vertice romano dal commissario straordinario per il G8 Guido Bertolaso, che rende definitivo l′inserimento della Sassari Olbia fra le opere previste per il summit del 2009. Durante l′incontro, al quale ha partecipato il presidente della regione Renato Soru, è stato stilato l′elenco delle 24 opere da realizzare alla Maddalena. Entro pochi giorni la lista verrà pubblicata nella gazzetta ufficiale.
  

La Cgil esprime soddisfazione per la priorità data ai lavori sulla Sassari Olbia, sicuramente una delle strade più pericolose della Sardegna. La scelta fatta da Soru e Bertolaso rappresenta inoltre un′ulteriore, seppur temporanea, occasione di lavoro per imprese e lavoratori sardi, considerata anche l’ingente dimensione finanziaria dell’investimento, circa 400 milioni di euro.

Quando realizzata, questa infrastruttura costituirà un potente strumento di sviluppo economico per l’intero nord Sardegna.
La riduzione delle distanze tra le due coste consentirà, tra l’altro, la specializzazione di altre importanti infrastrutture come porti e aeroporti, ad esempio lo scalo passeggeri di Olbia e il porto industriale di Porto Torres.
L’inserimento, fra le opere prioritarie, dell’ultimo lotto della Sassari – Alghero creerà di fatto un unico grande sistema turistico del nord Sardegna, rendendo ininfluente il punto di arrivo sull’isola sia ad est quanto ad ovest.