ASPETTANDO IL G8
Martedi 15 Aprile 2008
Condividi con:
Ti piace
164
Non ti piace
175

Un protocollo d′intesa per la tutela dei lavoratori in vista delle ingenti opere edili che verranno realizzate per il G8 del 2009 alla Maddalena: è la richiesta dei sindacati unitari che si presenteranno all′incontro con la Confindustria previsto per il 22 aprile con una piattaforma su salute, sicurezza e organizzaione del lavoro. L′obiettivo è predisporre un documento da sottoporre al vaglio del commissario straordinario e della Giunta regionale.

L’avvio dei lavori per la realizzazione del G8 a La Maddalena costituisce un’opportunità e un banco di prova non solo per le istituzioni di ogni ordine e grado, per le comunità direttamente interessate, ma anche per le forze sociali, sindacato e sistema delle imprese, territoriali e regionali.
Al fine di valorizzare al massimo le ricadute positive, considerato il fatto che in poco più di un anno verranno investiti centinaia di milioni di euro in infrastrutture e strutture ricettive con l′impiego di un migliaio di lavoratori edili, Cgil, Cisl e Uil territoriali e regionali, insieme alle categorie Fillea, Filca  e Feneal, stanno lavorando per predisporre le necessarie intese da sottoporre al vaglio del commissario straordinario, della Giunta regionale e degli enti preposti. Le tamatiche da affrontare sono legate al coinvolgimento di imprese e manodopera locali, alla salute dei lavoratori e alla sicurezza nei cantieri, orario e organizzazione del lavoro, rispetto del contratto collettivo nazionale e della regolarità contributiva.
Il primo incontro si terrà martedì 22 aprile nella sede della Confindustria a Cagliari, per un esame preliminare delle problematiche.
L’obiettivo dei sindacati è la sottoscrivere un protocollo di intesa nel più breve tempo possibile per dare ai lavoratori e alle imprese uno strumento per governare una situazione delicata e complessa, anche alla luce dei drammatici incidenti mortali degli ultimi giorni. (Piero Cossu)