Appalti di pulizia delle scuole: 1000 posti a rischio, marted́ lo sciopero
Domenica 07 Dicembre 2008
Condividi con:
Ti piace
158
Non ti piace
168
Martedì 9 dalle 10 di fronte alla sede regionale del ministero alla Pubblica istruzione in viale Regina Margherita ci sarà la manifestazione per lo sciopero dei lavoratori del servizio di pulizia delle scuole. Con i tagli della Finanziaria nazionale 1000 posti di lavoro sono a rischio, 15 mila in tutta Italia, sono gli ex lavoratori socialmente utili impegnati negli appalti del ministero e stabilizzati a luglio del 2001.

La protesta di martedì segue quella nazionale del 26 novembre a Roma: nonostante le promesse e i verbali sottoscritti il 14 e il 22 ottobre il ministero, dopo aver disdetto l′incontro del 12 novembre, non ha dato alcuna risposta, né una nuova convocazione.
I lavoratori che rischiano il posto di lavoro sono 14 mila, principalmente nelle regioni meridionali, mille in Sardegna.