Cambio al vertice Spi, eletto Francesco Coghene
Lunedi 19 Gennaio 2009
Condividi con:
Ti piace
120
Non ti piace
142
Francesco Coghene è il nuovo segretario generale dello Spi eletto dal direttivo il 14 gennaio a Nuraghe Losa, al quale hanno partecipato anche il segretario generale nazionale Carla Cantone e il responsabile di organizzazione nazionale Giovanni Cazzato. Con l’elezione di Coghene si chiude l’esperienza di Rosa Cadau che ha guidato i Pensionati dal 2006.
Giovane delegato di fabbrica dal 1974, quando lavorava al petrolchimico di Porto Torres, Francesco Coghene è stato uno dei protagonisti delle battaglie sindacali che hanno visto i lavoratori dell’allora Filcea sassarese contrapporsi alla Sir di Nino Rovelli. Nel 1976 entra nella segreteria territoriale dei Chimici, ancora come delegato e poi, dopo una esperienza di tre anni alla Camera del Lavoro zonale di Porto Torres, diventa segretario generale della Fiom di Sassari nell’88. Sono gli anni della costruzione delle centrali di Fiume Santo che impiegò migliaia di lavoratori, con la Fiom categoria strategica nella Cgil sassarese. Dopo l’esperienza nei metalmeccanici Francesco Coghene entra nella segreteria della Camera del Lavoro di Sassari di cui diventa segretario generale nel ’91 portando a compimento il difficile percorso per l’unificazione delle strutture territoriali di Ozieri e Sassari. Poi la chiamata a Cagliari, nella segreteria regionale confederale per otto anni, a dicembre 2007 il passaggio alla segreteria dello Spi e, infine, l’elezione a segretario generale del sindacato dei pensionati.