Bene la firma del Patto, ora apriamo i cantieri
Giovedi 04 Agosto 2016
Condividi con:
Ti piace
118
Non ti piace
103

Warning: getimagesize(back_end/images_news/1470308585.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.cgilsarda.it/home/leggi_notizia.php on line 477
Bene la firma del Patto, ora apriamo i cantieri
“Condividiamo la centralità dei sistemi di connessione che caratterizza il Patto firmato con il governo nazionale, perché mette l’accento sui nodi legati all’insularità, con riguardo ai trasporti e alla continuità territoriale, alle opere sul territorio e sulle reti interne, e all’energia, in particolare per l’obiettivo storico della metanizzazione attraverso la rigassificazione e la realizzazione della dorsale”. Il segretario della Cgil Michele Carrus, nell’editoriale del giornale L’Altra Sardegna (qui sotto in allegato), riconosce il valore del Patto ed evidenzia alcuni risultati raggiunti nelle ultime settimane – il piano energetico, le riforme dell’Ente Foreste, dei Servizi per il lavoro e delle Asl - ma chiede che a questo punto “la Giunta si concentri sull’avvio dei cantieri e delle infrastrutture, anche per affrontare il problema che denunciamo da mesi, l’insufficienza degli interventi sul lavoro”.
 
Nel numero di luglio, un approfondimento sul valore dei parchi naturali a firma del segretario regionale Tonino Piludu, l’intervento della segretaria regionale Flai Anna Rita Poddesu sull’Agenzia Forestas, due pagine sulle bonifiche minerarie a firma del coordinatore Filctem Medio Campidano Emanuele Madeddu, l’intervento del docente universitario dell’Ateneo cagliaritano Beniamino Cappelletti Montano sull’impatto delle riforme nelle università del Sud, il focus della Fisac sulle prospettive di Equitalia.    
Materiale