Il G8 all′Aquila? ĞDecisione assurdağ
Giovedi 23 Aprile 2009
Condividi con:
Ti piace
143
Non ti piace
111
«E’ inconcepibile il modo di agire del presidente del Consiglio che a pochi giorni dal completamento delle opere infrastrutturali necessarie per la realizzazione del summit alla Maddalena decide, in totale solitudine, di cambiare tutti i programmi spostando la sede all’Aquila»: lo ha detto il segretario generale della Cgil Enzo Costa commentando la notizia dello spostamento del G8. «E’ assurdo tradire in questo modo le aspettative dei sardi e degli abitanti della Maddalena ai quali il G8 è stato proposto come momento di riconversione e di sviluppo dopo la chiusura della base militare». Per la Cgil si tratta di una ulteriore grande promessa tradita, «mi auguro – conclude Costa – che anche questa volta ci si renda conto dell’assurdità della decisione e si registri l’ennesima smentita».